Traslocare attività in un’altra città come farlo in sicurezza

Traslocare la propria attività in un’altra città spesso è necessario per avere altre opportunità e ampliare il proprio business. Quali sono gli aspetti da prendere in considerazione per fare in modo che il trasloco si svolga in totale sicurezza? L’ideale sarebbe affidarsi ad una ditta di traslochi professionale, che sa come svolgere al meglio tutte le operazioni. Ecco alcuni consigli per traslocare l’attività in sicurezza.

che vuol dire anche informarsi sulle ricorrenze, su eventuali mercatini o su feste che potrebbero rappresentare un impedimento per il trasloco o comunque rallentarlo.

Non tutti i periodi sono uguali, infatti, se si ha intenzione di cambiare casa. In linea di massima, i mesi in cui la disponibilità è più elevata sono quelli di settembre, ottobre e novembre; ad ogni modo vale sempre la pena di chiedere un suggerimento alla ditta di traslochi a cui ci si rivolge per sapere qual è il periodo più adatto per procedere.

Pianificare le operazioni di trasloco

La pianificazione delle fasi di trasloco è la prima cosa da fare quando si ha intenzione di traslocare l’attività in un’altra città. Per evitare di interrompere il ritmo lavorativo, scegliere un periodo in cui c’è meno lavoro.

Iniziare la programmazione con largo anticipo e contattare un’agenzia di traslochi per stabilire il periodo in cui trasportare strumenti e arredi nella nuova destinazione. Circa due settimane prima del giorno stabilito per il trasloco bisogna pensare al distacco delle utenze nella sede da dove si deve traslocare e all’allaccio di quelle del nuovo locale.

Traslocare il bancone e gli arredi

In un’attività il bancone è l’arredo più importante, ma anche gli arredi fanno parte di essa e sono indispensabili per lavorare. Se si tratta di un negozio tutti questi elementi sono fondamentali per riprendere l’attività e bisogna portarli nel nuovo locale per installarli.

Anche se si tratta di un ufficio,le scrivanie sono immancabili, così come gli archivi e i mobiletti dove vengono sistemati i documenti della clientela.

Assicurazione per traslocare attività

Ricordare di stipulare un’assicurazione con la ditta a ci si rivolge per fare il trasloco. Per viaggiare in sicurezza i beni devono essere assicurati, e specialmente se il trasferimento è in un’altra città il rischio è maggiore.

Per tutelare la merce da eventuali incidenti possono verificarsi non dimenticare quindi di accertarsi che la ditta faccia un’assicurazione. Nel caso dovesse accadere qualcosa, con i soldi recuperati si può riacquistare la strumentazione necessaria per svolgere l’attività.